Piazza Affari: i due possibili scenari del Ftse Mib

1 Settembre 2016, di Simone Rubessi

Siamo di fronte ad un momento particolare , tanto particolare,  che da tempo presento due ipotesi sul lungo periodo (vedere report precedenti) la A e la B ,  entrambe delineano l’inizio del nuovo ciclo Economico, ma la B prima una discesa dei prezzi fino ai livelli del minimo del 2009.

Vorrei evidenziare i motivi per il quale le probabilità attualmente sono al 65% a favore dell’ipotesi “A” ossia  un markup già iniziato.

Il primo motivo deriva dalla nuova massa monetaria fino ad ora emessa dalla Bce , possiamo vedere nel grafico la proiezione dell’indice attraverso la nuova produzione di massa  monetaria che delinea un inizio imminente della salita fino a quota 25.000 circa.

Il secondo motivo è dato dalla velocità di rotazione di volumi, ormai in zona Buy ad indicare che il mercato è in mano ai PDN.

Gli scambi sono pochi, chi doveva vendere ha venduto e loro ovviamente hanno acquistato tutto.

L’indicatore Prezzi per Volumi che delinea il ciclo Annuale, sembra arrivato al capolinea , se i volumi inizieranno a salire rompendo la media mobile, ci sarà l’ulteriore conferma dell’inizio del markup.

In sostanza questa è l’ipotesi “A” con le maggiori probabilità di correttezza secondo i nostri modelli previsionali.

Per ulteriori informazioni consultare www.ratingconsulting.com