Dopo Amazon anche Deutsche Post sperimenta droni corrieri

10 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il futuro è qui. Dopo l’annuncio sorprendente di Amazon anche l’azienda delle Poste tedesca ha deciso di iniziare a sperimentare l’utilizzo di droni corrieri per gli ordini e le spedizioni.

Dhl, controllata del gruppo Deutsche Post, ha mandato in cielo un quadricottero giallo ieri, in quello che è stato il primo volo test a Bonn.

Il drone ha trasportato un pacchetto di medicinali da una farmacia del centro alla sede della società, coprendo una distanza di 2 chilometri e 700 metri.

Come riferisce Agence France Press il manager della Dhl, Ole Nordhoff, che si occupa di sviluppare nuovi modelli di business nel settore dell’e-commerce, ha dichiarato che la società intende specializzarsi nel trasporto d’urgenza di pacchi di piccole dimensioni in luoghi difficilmente raggiungibili e il drone si presta a questo tipo di compiti.

“È solo l’inizio di un progetto”, ha precisato. Il test di ieri mattina è stato possibile solo dopo una precisa autorizzazione della polizia e dell’aviazione. Il prototipo del microdrone è costato 40 mila euro e può trasportare pacchi sino a 1 chilo e 200 grammi di peso.