Diventare milionario: cinque suggerimenti per raggiungere l’obiettivo

21 Settembre 2021, di Mariangela Tessa

Diventare milionario è il sogno di molti, anche se alla portata di pochi. Se vincere alla lotteria potrete metodo più veloce per raggiungere l’obiettivo, un’attenta gestione delle entrate e delle uscite può fare la differenza. Molto dipende anche dalla capacità da far investimenti, in grado moltiplicare il proprio capitale.

Come fare? Qualche suggerimento arriva da Paul Benson, consulente finanziario australiano autore del podcast Financial Autonomy. Vediamoli insieme. Per scoprire anche quanto anni ci vogliono clicca qui.

1- Concentrati sulla generazione di reddito

Il segreto per raggiungere lo status di milionario risiede principalmente nella capacità di generare reddito.

“Considera quali investimenti puoi fare all’interno della tua capacità di generare reddito. Questi investimenti spesso non sono investimenti finanziari significativi, ma piuttosto investimenti del tuo tempo.  La vera differenza è pensare alle competenze e all’esperienza da acquisire per inserirti nella fascia di reddito a sei cifre” spiega Benson.

2- Spendi meno di quanto guadagni

Un elemento per alcuni faticoso, ma che non può essere trascurato.

“Se spendi ogni centesimo che guadagni, o anche peggio, più di quanto guadagni, allora non hai alcuna speranza di costruire una ricchezza significativa e diventare milionario. È necessario disporre di un flusso di cassa in eccesso che può essere utilizzato per risparmiare e investire”.

3 – Inizia ad investire

Una volta identificata la strada che ti garantisce un risparmio regolare, si passa al passo successivo: devi sentirti a tuo agio nel mettere a frutto quei risparmi, investendoli.

“La buona notizia è che acquisire esperienza di investimento non è mai stato così facile. I fondi negoziati in borsa consentono una facile diversificazione a un costo generalmente basso.  Inizia con piccole somme di denaro e acquisisci esperienza. “Scopri le tue reazioni nel vedere il valore dei tuoi investimenti aumentare e diminuire con i normali cicli di mercato. Riconosci come questo ti fa sentire. Sei stressato e ansioso, o eccitato dalla prospettiva di poter acquistare più investimenti a un prezzo più conveniente? Man mano acquisirai fiducia e comprenderai la tua tolleranza personale al rischio”.

4 – Fai ricorso alla leva finanziaria

Una volta a tuo agio con gli investimenti, è il momento di parlare di leva finanziaria.

“Leva significa prendere in prestito per investire. Sia che tu voglia acquistare una casa o un investimento immobiliare, è quasi impossibile raggiungere l’obiettivo senza chiedere soldi in prestito. La tua capacità di risparmio può essere utilizzata per rimborsare i prestiti e gli investimenti accumulati possono essere utilizzati come deposito o fondo di emergenza. Se la proprietà non è il modo in cui vuoi andare, per raggiungere lo status di milionario, usare la leva finanziaria per costruire il tuo portafoglio azionario potrebbe essere una necessità. La leva finanziaria amplifica i risultati: un investimento che genera un risultato positivo fa sì che tu, investitore, ottenga una ricompensa maggiore. Ma ovviamente funziona in entrambe le direzioni. Quando l’investimento prescelto registra rendimenti negativi, l’aggiunta di prestiti peggiorerà il risultato. Quindi la leva finanziaria non è qualcosa da prendere alla leggera”.

 5- Sii paziente, evita le distrazioni

Il passo finale nel viaggio per diventare milionario dovrebbe essere il più semplice, ma non lo è. L’accumulo di ricchezza di successo richiede pazienza.

“Ci saranno sempre notizie positive o negative, in grado di influire sulla tua ricchezza. Ignorare tutto questo e rimanere fedele al tuo approccio è molto più difficile di quanto sembri. Entra nei tuoi investimenti con tempistiche realistiche e poi preparati a non fare nulla nelle fasi di alta volatilità. La proprietà, ad esempio, dati gli elevati costi di transazione associati, richiede in genere un periodo di almeno 10 anni affinché si possa intravedere un risultato redditizio. I portafogli azionari richiedono più di cinque anni, e forse anche più nel caso di portafogli particolarmente aggressivi. In quest’ottica preparati a dimenticare in gran parte i tuoi investimenti fino a quando questo lasso di tempo minimo non sarà scaduto”.