Dichiarazione di Jefferies su tutte le posizioni correnti relative ai debiti sovrani di Portoga

5 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

In risposta ad alcune domande, pochi minuti fa Jefferies ha reso note le proprie posizioni relativamente al rischio sovrano di Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna. Va sottolineato che il rischio di tasso di interesse per tali posizioni è negligibile, con un DV01 pari a soli 37.000 dollari USA. “Sono tempi di fragilità per il mercato finanziario e abbiamo deciso che l’unico modo per mettere definitivamente a tacere voci, disinformazione e dubbi fuori luogo consiste nell’adottare una trasparenza senza precedenti su informazioni interne che solitamente non vengono divulgate”, ha dichiarato il presidente e CEO di Jefferies, Richard Handler. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Jefferies Group, Inc.Peregrine C. Broadbent, 212-284-2338Direttore finanziario