Dichiarazione di Jefferies su tutte le posizioni correnti relative ai debiti sovrani di Portoga

di Redazione Wall Street Italia
5 Novembre 2011 00:57

In risposta ad alcune domande, pochi minuti fa Jefferies ha reso note le proprie posizioni relativamente al rischio sovrano di Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna. Va sottolineato che il rischio di tasso di interesse per tali posizioni è negligibile, con un DV01 pari a soli 37.000 dollari USA. “Sono tempi di fragilità per il mercato finanziario e abbiamo deciso che l’unico modo per mettere definitivamente a tacere voci, disinformazione e dubbi fuori luogo consiste nell’adottare una trasparenza senza precedenti su informazioni interne che solitamente non vengono divulgate”, ha dichiarato il presidente e CEO di Jefferies, Richard Handler. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Jefferies Group, Inc.Peregrine C. Broadbent, 212-284-2338Direttore finanziario