È dell’Iran il più grande drone missilistico mai realizzato

19 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – L’Iran si è dotato del drone più grande mai costruito tra quelli equipaggiato di missili

Al Jazeera ha riportato le dichiarazioni del Ministro della Difesa iraniano, Hossein Gehghan, secondo cui il drone ha un raggio operativo di 2 mila chilometri e una durata di volo tra le 16 e le 30 ore, praticamente in grado di coprire tutto il Medio Oriente, incluso Israele.

Il modello precedente, il Shahed-129 (Witness-129), era abbastanza simile però poteva rimanere in volo non più di 24 ore.

Fotros invece è stato testato con successo e ha dimostrato “che le sanzioni imposte dai nemici non sono un ostacolo al progresso del settore della difesa del Paese”, ha dichiarato il ministro alla cerimonia di inaugurazione.

È stato anche definito come un importante elemento strategico per le capacità militari dell’Iran, soprattutto perché è stato sviluppato nonostante le dure sanzioni inflitte contro il Paese arabo per il suo presunto programma nucleare.

L’esercito iraniano ha infine recentemente dichiarato che è in corso la produzione di una serie di droni chiamati Rad-85.

È dal 1980 che l’Iran ha perseguito un programma di autosufficienza militare con frequenti annunci di innovazioni tecnologiche tra cui la costruzione di jet da combattimento, carri armati, missili, sottomarini, siluri e droni.