De Vira (UP), Manovra penalizza rinnovabili

10 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le misure previste dalla Manovra varata dal Governo per i certificati verdi rischiano di penalizzare ulteriormente coloro che hanno investito nelle rinnovabili ma soprattutto pongono un freno al loro sviluppo e rende più difficile per il nostro paese traguardare gli obiettivi europei. E’ l’opinione di Pasquale De Vita, Presidente dell’Unione petrolifera, espressa nella relazione annuale. Secondo De Vita ci sono anche altre preoccupazioni, in quanto alcune recenti misure inserite nella manovra finanziaria, quali la soppressione delle Stazioni Sperimentali e dell’Ispesl che non gravano sul bilancio dello Stato e che funzionano bene, rischiano di rendere tali organismi inefficienti e più costosi per le aziende.