Danubia Global annuncia il rigetto dell’azione legale statunitense

20 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Danubia Global Inc, SRL, ha annunciato oggi che in data 10 ottobre 2008, la corte distrettuale americana della Virginia (USA) ha rigettato l’intera azione legale e tutte le richieste da parte dei querelanti Rory Mayberry e Robert Isakson contro gli imputati Danubia Global Inc.; Richard Levinson; Amy Clark; Security Ventures International Ltd; e tutti gli altri imputati del caso. Gli imputati hanno ricevuto un’assoluzione piena e completa da parte del tribunale.

Il tribunale ha contemporaneamente ordinato al procuratore federale di condurre un’accurata indagine e un procedimento giudiziario contro Mayberry per falsa testimonianza, frode e comportamento illegale durante l’azione legale ed anche durante la testimonianza di Mayberry davanti al Congresso Americano relativa all’Iraq del giugno 2005 e del luglio 2007.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

DanubiaBichir Bogdan-Valentin, +40-722-914-490General Manager/ufficio di BucarestVBichir@danubiaglobal.com