Dalla crisi un’opportunità per rivedere obiettivi finanziari. Come fare in cinque mosse

4 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

La volatilità del mercato innescato dalla pandemia da COVID-19 ha messo a dura prova la fiducia di molti investitori. Almeno in un’ottica a breve termine. Ma i tempi di incertezza sono anche un’opportunità per rivedere i propri obiettivi finanziari, secondo gli analisti della società di investimenti e brokeraggio Usa Schwab.

Questo perché alcuni eventi, ad esempio l’inizio di un nuovo anno o la conclusione di una crisi, possono essere un potente catalizzatore per il cambiamento. In queste circostanze, a parere degli esperti del broker, è meglio rimettere ordine negli obiettivi finanziari, seguendo questi cinque passaggi.

Passaggio 1: fare il punto della situazione

Non puoi apportare cambiamenti finanziari significativi a meno che tu non sappia dove ti trovi. Per fare questo è necessario:

    • Calcolare il proprio patrimonio netto
    • Mettere a punto un prospetto delle spese

Passaggio 2: aumenta i tuoi risparmi

Una volta che hai una visione d’insieme delle tue finanze, dovresti assicurarti che i tuoi risparmi siano impiegati nel migliore dei modi.

  • Dare la priorità al pensionamento: una regola pratica è quella di risparmiare dal 10% al 15% del tuo reddito ante imposte quando hai dai venti ai trent’anni. Se hai iniziato a risparmiare più avanti, aggiungi il 10% per ogni decennio in ritardo. E se il tuo budget attuale non supporta il tasso di risparmio target, libera un po’ di denaro, eliminando le spese non essenziali.
  • Conto per le emergenze: crea un fondo di emergenza per coprire le spese impreviste senza dover vendere investimenti più volatili.

Passaggio 3: occhio ai debiti

Per molte persone, un certo livello di debito è una necessità pratica. Ecco come gestirlo in modo efficace:

  • Elimina il debito ad alto costo
  • Guarda il tuo carico di debito totale: non confondere ciò che puoi prendere in prestito con ciò che dovresti prendere in prestito. Prova a seguire la regola 28/36: idealmente, non più del 28% del tuo reddito ante imposte dovrebbe essere destinato al mutuo e non più del 36% del tuo reddito ante imposte dovrebbe essere destinato a tutti i debiti.

Passaggio 4: ottimizza il tuo portafoglio

Crea un piano di investimenti che ti aiuti a resistere alle tempeste del mercato:

  • Concentrati sul tuo mix di investimenti complessivo: fissa un’allocazione degli asset mirata che sia sincronizzata con i tuoi obiettivi a lungo termine. Più lungo è il tuo orizzonte temporale, maggiori sono le opportunità che avrai per superare un mercato al ribasso.
  • Diversifica tra e all’interno delle classi di attività: la diversificazione aiuta a ridurre il rischio di volatilità. I fondi comuni e gli ETF (Exchange Traded Funds) offrono un paniere diversificato di titoli praticamente per qualsiasi classe di attività.
  • Revisiona portafoglio: gli alti e bassi del mercato possono avere un impatto significativo sul saldo di azioni, obbligazioni e altre attività nel portafoglio. Controlla le tue partecipazioni almeno trimestralmente e riassesta gli asset secondo necessità per assicurarti di investire ancora in base ai tuoi obiettivi e alla tempistica.

Passaggio 5: proteggi le tue risorse

Il tuo piano patrimoniale è un modo per sostenere le persone e le cose a cui tieni di più. Fatti aiutare da un avvocato o da un avvocato specializzato in pianificazione successoria

.