Dal Beige Book segnali di raffreddamento dell’economia Usa

9 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dal report sui dodici distretti della Federel Reserve emerge che l’economia americana ha registrato una crescita continua da metà luglio a fine agosto, ma con diffusi segnali di rallentamento rispetto ai periodi precedenti. Lo si legge nel Beige Book diffuso ieri sera dalla Banca Centrale Usa. I distretti di St. Louis, Minneapolis, Kansas City, Dallas e San Francisco hanno registrato una moderata crescita economica mentre nei distretti di New York, Philadelphia, Richmond, Atlanta e Chicago c’è stata una decelerazione dell’attività. Un netto miglioramento delle condizioni economiche si è registrato solo nei distretti di Boston e Cleveland. Il settore manifatturiero continua a espandersi pur mostrando segnali di rallentamento mentre i consumi risultano in crescita. Sotto pressione il settore immobiliare, dove si registra un deciso calo delle compravendite.