DAIMLERCHRYSLER: DALLE AUTO ALLE BANCHE CON IL WEB

22 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo tedesco-americano Daimler-Chrysler pensa di allargare le sue attività espandendo la propria presenza nel settore assicurativo e creditizio anche via Internet.

Secondo il responsabile della Debis, la controllata per i servizi finanziari del gruppo, la DaimlerChrysler allargherebbe i suoi confini dal settore automobilistico a quello delle banche.

Klaus Mangold, in una intervista alla “Welt Am Sonntag” non ha precisato i dettagli del progetto, ma ha ammesso che la compagnia automobilistica sta studiando la possibilità di entrare nel settore creditizio e delle polizze sulla vita.

“La nostra esperienza negli Stati Uniti -ha detto il numero uno della Debis- dimostra che come fornitori di servizi finanziari non possiamo vendere soltanto assicurazioni sulle auto, ma dobbiamo estendere l’attività anche alle polizze sulla vita e a quelle sulla casa.”.

Una strategia che punta a offrire finanziamenti per l’acquisto di automobili tramite Internet nel giro di due mesi. Sfruttando la velocità del Web nei progetti di Mangold c’e’ quello di poter rispondere alle richieste dei clienti nel giro di al massimo quindici minuti.