Da un sondaggio a cura di SailPoint emerge che i consumatori temono il furto di informazioni pe

20 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Nel corso degli ultimi anni, istituti finanziari, rivenditori al dettaglio e organizzazioni sanitarie sono divenuti vittime di violazioni frequenti di dati. Man a mano che le denunce di violazioni intaccanti un folto numero di consumatori si fanno più frequenti, i clienti stanno perdendo fiducia in organizzazioni di cui prima di fidavano. Nella seconda parte di un sondaggio di mercato recente di SailPoint, condotto online da Harris Interactive, i consumatori hanno espresso un certo cinismo su come queste organizzazioni stanno proteggendo i loro dati dichiarandosi disposti a lasciare un’entità che abbia subito una violazione. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

SailPoint Technologies, Inc.Erin Hanley, 512-346-2000 interno 32www.sailpoint.comerin.hanley@sailpoint.com