DA DOMANI SERA SCIOPERO DEI FERROVIERI

20 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 20 giu – Disagi per chi deve viaggiare in treno: Filt/Cgil, Fit/Cisl, Uiltrasporti, Fast Ferrovie, Ugl e Orsa Ferrovie hanno infatti indetto da domani alle 21 uno sciopero di 24 ore. “Il personale addetto alla circolazione dei treni – è scritto in una nota sindacale – si fermerà dalle ore 21, di domani alla stessa ora del giorno successivo. I ferrovieri non addetti alla circolazione dei treni sciopereranno, invece, per l’intera giornata di venerdì 22 giugno”. Per venerdì è prevista anche una manifestazione dei lavoratori del settore davanti alla sede delle Ferrovie dello Stato e al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. “La protesta – dicono i sindacati – è stata indetta per: il rinnovo del contratto, con regole comuni per tutte le aziende del settore; le clausole sociali; un piano d’impresa finalizzato allo sviluppo; una politica dei trasporti che incentivi il trasporto ferroviario; la salvaguardia del potere d’acquisto degli stipendi. Contro: la liberalizzazione senza regole; il ridimensionamento di Fs; l’attacco ai livelli occupazionali e al reddito dei ferrovieri e dei lavoratori dell’indotto”. Si stima che rimarrà in stazione il 70% dei treni ma le Ferrovie dello Stato hanno assicurato che circoleranno oltre 200 treni a media e lunga percorrenza e che saranno garantiti i regionali per i pendolari.