Creval ignora revisione outlook di Fitch

7 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La sforbiciata all’outlook da parte di Fitch non sembra impensierire più di tanto il Credito Valtellinese, che viaggia a Piazza Affari sui livelli della vigilia a 3,79 euro dopo un avvio in calo frazionale. Ieri sera a mercati chiusi l’agenzia di rating ha modificato l’outlook della capogruppo Credito Valtellinese e delle controllate Credito Artigiano e Bancaperta da “stabile” a “negativo”. Confermato invece il rating a “A-“.