CRESCONO GLI STIPENDI DEI MANAGER TEDESCHI

26 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berlino, 26 mar – Gli stipendi dei top manager tedeschi sono cresciuti, nel 2006, del 16,9%. Lo ha calcolato Die Welt spulciando i bilanci di 27 delle principali società quotate. La classifica provvisoria vede in testa Wolfgang Reitzle, presidente della Linde, con 7,37 milioni di euro. Seguono Dieter Zetsche della DaimlerChrysler (7,15)e Harry Roels della Rwe (6,9). Solo domani si conoscerà lo stipendio 2006 di Josef Ackermann, il numero uno di Deutsche Bank che l’anno scorso era risultato il manager più pagato di Germania con 11,8 milioni di euro. L’aumento delle remunerazioni corrisponde, fa notare Die Welt, all’aumento degli utili aziendali che l’anno scorso sono cresciuti, nella media, del 18,3%.