Credit Suisse, procura tedesca perquisisce tredici filiali

14 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Possibili guai in vista per Credit Suisse. La procura tedesca ha perquisito tredici filiali della banca svizzera in Germania nell’ambito di una indagine per evasione fiscale. Secondo le autorità tedesche alcuni impiegati dell’istituto elvetico avrebbero aiutato i propri clienti ad evadere le tasse. Il raid ha preso il via dopo che i magistrati hanno acquisito da una fonte anonima un CD proveniente dalla Svizzera che contiene i dati relativi ai presunti evasori. Credit Suisse non ha negato le operazioni in corso, rendendosi disponibile a collaborare con gli inquirenti.