CR San Marino: in attesa comunicazioni ufficiali da Intesa San Paolo

16 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cassa di Risparmio di San Marino, in seguito ad “anticipazioni informali ricevute”, precisa di essere in attesa di una comunicazione ufficiale del gruppo Intesa Sanpaolo in merito alla decisione di sospendere al momento ogni attività finalizzata all’acquisizione di parte degli attivi di Delta attivi da essa da tempo individuati esclusivamente in Sedici Banca, Bentos Assicurazioni e nelle Reti di distribuzione dei prodotti di credito al consumo, Carirete e RetePlus. Lo si legge in una nota della cassa di Risparmio. “Questa evoluzione consentirà ai commissari di gestire l’attuale situazione con maggiore chiarezza, con la possibilità di coinvolgere anche altri interlocutori di primario standing ai quali potranno essere eventualmente offerte, anche disgiuntamente, le stesse attività e società proposte a Intesa Sanpaolo”, si legge nel comunicato. “Relativamente alle partite creditorie e alla partecipazione della Cassa di Risparmio nel Gruppo Delta, sisegnala che le banche creditrici, tra cui anche la Cassa di Risparmio, hanno già espresso il proprio assenso sul piano di ristrutturazione finanziaria proposto da Crsm e stanno lavorando per la formalizzazione dell’accordo già raggiunto.” “Merita dunque qui ricordare che l’intervento del gruppo Intesa Sanpaolo non sarebbe avvenuto con finalità di supporto finanziario, bensì come mera controparte acquirente di taluni asset e società italiane, al precipuo scopo di assicurare stabilità occupazionale ad almeno parte del personale del gruppo Delta”, prosegue la nota. “Nulla quindi, a giudizio di Crsm, cambia rispetto a prima quanto alla validità del piano di ristrutturazione finanziaria; Cassa di Risparmio infatti ritiene che l’assenso prestato dai creditori, indispensabile in questa fase, sarà mantenuto anche alla luce di questa ultima evoluzione”. conclude la comunicazione. .