COVID 19: Diasorin annuncia test rapido per diagnosticare il virus, titolo mette le ali (+13%)

10 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Un nuovo test molecolare a rapida risposta in grado di dare risultati sul nuovo coronavirus Covid-19 in 60 minuti contro le 5-7 ore attuali. È quanto ha annunciato oggi il gruppo della diagnostica Diasorin, precisando di aver completato presso l’Ospedale Spallanzani di Roma ed il Policlinico San Matteo di Pavia gli studi necessari per supportare l’approvazione ‘Ce’ e ‘Fda Eua’ dell’innovativo test molecolare a identificazione rapida.

“Il test –  informa una nota – sarà commercializzato con marchio Ce in Europa e presentato alla Food and Drug Administration per l’Emergency Use Authorization entro la fine di marzo 2020”.

Decisamente positiva la reazione di Borsa Italiana alla notizia. Il titolo è tra quelli che sta guidando il tentativo di rimbalzo di Piazza Affari, con un recupero di oltre il 13% rispetto alla seduta di lunedì, portando i prezzi delle azioni sopra quota 112. Ieri il titolo aveva segnato i minimi da novembre 2019.

“La notizia è positiva e sottolinea la capacità di Diasorin di innovare rapidamente” commentano gli analisti di Equita Sim.

La tecnologia utilizzata nel test, chiamata MDX e acquisita da DiaSorin nel 2016, era stata originariamente sviluppata per fornire risposte diagnostiche rapide sia per uso militare che civile.

Ad oggi sono oltre 800 gli analizzatori LIAISON MDX insatallati in istituti ospedalieri europei e statunitensi per diagnosticare le infezioni influenzali stagionali oltre che una varietà di altre infezioni virali e batteriche per le quali il tempo di risposta risulta fondamentale per decidere il corretto trattamento di cura del paziente.