La correlazione tra Borsa e Yen

22 Settembre 2016, di Simone Rubessi

Non posso che tornare su una correlazione fondamentale in economia, che deve essere ben chiara a chi opera sui mercati finanziari ed in egual modo a chi fa Trading sia in forma amatoriale, per arrotondare lo stipendio, che in forma professionale per viverci.

Come ho spiegato più volte, i capitali si spostano in cerca di rendimenti migliori, a parità di rischio,  da un continente all’altro.

In conseguenza di ciò nascono delle correlazioni come quella tra la Borsa e lo Yen, in questo caso infatti quando ingenti masse monetarie escono dal mercato Giapponese, si smobilizzano gli investimenti in valuta locale dopo di che i profitti realizzati si convertono in Euro pertanto lo Yen si svaluta.

Ovviamente questi capitali non vengono tenuti giacenti su conti correnti, il denaro non dorme mai… , ma vengono subito reinvestiti in altre tipologie di prodotti Europei, tra cui anche le azioni Italiane, ed ecco che la Borsa italiana (segui live blog) sale.

E perché questa informazione è molto importante?

Possiamo facilmente vedere che confrontando lo yen con l’indice di borsa, prima che quest’ ultima inizi a salire (o scendere)  lo Yen anticipa svalutandosi (o rivalutandosi), non può che esser cosi.

Passando al momento attuale lo yen non ha ancora iniziato a svalutarsi, quindi mancano capitali in ingresso al nostro listino.

Solo quando lo yen inizierà questo processo di svalutazione, rompendo la trend line nel punto indicato dalla freccia nell’immagine, i capitali inizieranno ad entrare nella Borsa Italiana, dove si vedranno aumentare i volumi ed anche i prezzi romperanno la loro trend line , allora sarà iniziato il mark-up sul nuovo ciclo Annuale.

 

Analizzando  il ciclo economico dell ’Indice Ftsemb si può facilmente vedere che il massimo del ciclo Economico combacia perfettamente con il massimo della svalutazione dello Yen, ora dovrà succedere il contrario.

Questo moto si ripete costante negli anni, in diversi cicli temporali ovviamente, e chi lo sa sfruttare ne può trarre benefici interessanti.

In tutto ciò però ad un osservatore poco attento e che non ragiona potrebbe sembrare strano che l’indice Nikkey 225 abbia lo stesso andamento del ciclo Economico Occidentale, che in realtà è del tutto normale.

Perché quindi l’indice Nikkey 225 è correlato alla Borsa Italiana al posto di esserne inversamente correlato (cioè se i capitali escono dagli investimenti in Yen, perché la borsa sale ugualmente e viceversa)?

Al primo che saprà rispondere correttamente alla domanda, omaggerò  tre mesi di utilizzo gratuito a tutte le aree del sito, esclusa alla sezione Analisi/ Indice Ftsemib.

Per chi volesse rispondere scrivere a info@ratingcosulting.eu , per partecipare bisogna essere iscritti all’area gratuita del sito www.ratignconsulting.eu