Coronavirus, i numeri dell’infezione in Italia al 27 marzo

27 Marzo 2020, di Redazione Wall Street Italia

Di seguito la tabella aggiornata realizzata dall’ufficio studi di Wall Street Italia con l’evoluzione del quadro clinico degli infetti dal coronavirus in Italia secondo i dati diffusi dalla Protezione civile.

Nuovo triste record oggi per il numero di deceduti che sono 969 (50 relativi a ieri che non erano stati contati) portando il macabro conto a 9.314.

In crescita anche i contagiati a 66.414 unità (+7,1%). I pazienti ricoverati con sintomi ammontano a 26.029; 3.732 sono in terapia intensiva, mentre 36.653 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

I guariti si attestano a 10.950 (+5,3%).  Ad oggi, in Italia sono stati 86.498 i casi totali.

A livello geografico i casi attualmente positivi sono 23.895 in Lombardia, 9.361 in Emilia-Romagna, 6.648 in Veneto, 6.347 in Piemonte, 2.850 nelle Marche, 3.170 in Toscana, 2.060 in Liguria, 2.013 nel Lazio, 1.292 in Campania, 1.164 nella Provincia autonoma di Trento, 1.236 in Puglia, 1.027 in Friuli Venezia Giulia, 833 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.158 in Sicilia, 925 in Abruzzo, 824 in Umbria, 413 in Valle d’Aosta, 496 in Sardegna, 469 in Calabria, 147 in Basilicata e 86 in Molise.

Come si può notare dal grafico sottostante il tasso di crescita percentuale di nuovi contagi si sta riducendo di giorno in giorno.