COREL SI RILANCIA CON LINUX, ACQUISTA INPRISE

7 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Corel Corp. (CORL) ha appena concluso l’acquisizione di Inprise Corp. (INPR) per 2.44 miliardi di dollari con lo scopo di creare un gigante informatico impostato sul sistema operativo Linux.

La fusione deve ancora essere approvata dall’assemblea degli azionisti e, a meno di inconvenienti tecnici legati alle norme del diritto Canadese sotto il quale verra’ registrata, dovrebbe concludersi entro la primavera.

Gli azionisti di Inprise riceveranno 0.747 azioni ordinarie di Corel per ogni azione di Inprise. Con l’immisione sul mercato di 53.7 milioni di azioni ordinarie gli azionisti Inprise saranno in possesso del 44% di Corel ed Inprise diventera’ una sua controllata.

Il nuovo colosso, che avra’ sede ad Ottawa, sara’ in grado di offrire un prodotto altamente innovative grazie all’estrema malleabilita’ del sistema operativo Linux. Entrambe le societa’, infatti, sperano di potersi rilanciare grazie al recente successo di Linux.

Corel ha riscoperto il successo nato con il software di grafica CorelDraw proprio riproponendo un suo programma di videoscrittura per il sistema Linux.

Intorno all 16:50 ora di New York, il titolo Corel era in calo del 2,81% a quota 19,43 dollari, mentre il titolo Inprise e’ in rialzo del 4,83% a quota 13,56 dollari.