Corea del Nord: si addormenta alla parata, ministro Difesa giustiziato

13 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

SEUL (WSI) – Il ministro nordcoreano della Difesa è stato giustiziato da un plotone di esecuzione davanti a centinaia di ufficiali. Lo riferiscono i servizi di intelligence sudcoreani.

Secondo i media Hyon Yong Chol è stato punito per essersi addormentato durante una parata militare e per aver disobbedito al leader del paese Kim Jong-un. Le accuse sono di mancanza di rispetto e lealtà al presidente.

L’esecuzione per tradimento, avvenuta il 30 aprile, sarebbe addirittura avvenuta con l’ultimizzo di armi pesanti, ovvero mitragliatarici contraeree ZPU-4.

Nonostante le armi abbiano una gittata di quasi 8 chilometri (7,924 km), sembra che Chol, 66 anni, si trovasse ad appena 30 metri di distanza dal plotone quando è stato aperto il fuoco.

Non è la prima volta che in Corea del Nord vengono eseguite pene capitali così brutali. A giudicare dalle immagini satellitari diffuse, una serie di persone non meglio identificate è stata uccisa in questa maniera nello stesso campo militare lo scorso ottobre.

(DaC)