Consumi: risparmiare con le tariffe congiunte di luce e gas

15 Dicembre 2020, di Alessandra Caparello

Risparmiare sulle bollette di casa per luce e gas attivando una fornitura congiunta può essere una soluzione conveniente. SOStariffe.it indica cinque soluzioni per scegliere la migliore tariffa congiunta, districandosi senza difficoltà tra le varie offerte in commercio.

I consigli per scegliere la tariffa congiunta di luce e gas

Il portale SOStariffe.it indica in primo luogo che è buona norma prendere in considerazione già da ora una delle tante offerte disponibili nel mercato libero dell’energia e del gas naturale, anticipando il passaggio che diventerà obbligatorio a partire dal primo gennaio dell’anno 2022. Le tariffe congiunte del mercato libero spesso garantiscono nei confronti di chi le sottoscrive sconti più cospicui rispetto alle offerte “mono energia”. Talvolta il gestore di entrambe le forniture potrebbe inviare una sola bolletta, ma anche laddove ciò non accadesse, avere un unico interlocutore per entrambe le utenze resta comunque più agevole, rispetto a far riferimento a due diverse compagnie.

Altra raccomandazione utile a effettuare la scelta migliore tra le varie proposte di forniture dual fuel è impratichirsi nella lettura della bolletta. Occhio poi a distinguere le promozioni riservate a chi cambia gestore, da tutte le altre ricordandosi che il passaggio è sempre gratuito. Tra le tante proposte sul mercato può essere una buona idea quella di preferire una tariffa dual-fuel con prezzo bloccato della materia prima per un periodo di tempo, che può oscillare tra 12 e 24 mesi. Queste proposte sono vantaggiose perché il prezzo dell’energia non risentirà dell’andamento di mercato per un periodo ‘di garanzia’ prestabilito, solitamente pari a un anno o due. In questo modo si sarà al riparo anche dai rincari.

Per scegliere la tariffa congiunta più consono al proprio caso è bene essere coscienti delle proprie abitudini di consumo, quindi sapere se si impiega più energia nelle ore diurne o in quelle serali è indispensabile a scegliere tra le tariffe monorarie e multi -orarie. Le tariffe monorarie ad esempio, propongono un prezzo della luce fisso per tutti i giorni della settimana e le ore del giorno. Sono ideali per chi accendere i grandi elettrodomestici anche di mattina.

Infine, chi decide di sottoscrivere un contratto con una nuova compagnia è bene sapere che potrà godere di una serie di regali di benvenuto, sconti aggiuntivi e promozioni speciali. Un altro motivo per cui effettuare il passaggio a un nuovo fornitore può risultare conveniente.