Consulente radiato dall’albo truffa ultranovantenne

21 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

E’ accusato di aver sottratto in maniera fraudolenta quasi 750mila euro ad una ultranovantenne di Rovigo un ex consulente finanziario arrestato dalla Guardia di Finanza.

Arrestato il consulente radiato

Dopo la denuncia di un familiare della vittima insospettito dell’anomala gestione del patrimonio della parente e del fatto che mancava una minima rendicontazione, sono partite le indagini che hanno poi portato a scoprire che una parte considerevole dei beni finanziari dell’anziana erano stati intestati all’indagato, prima dipendente di una banca e in seguito consulente finanziario, poi cancellato dall’albo.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Rovigo – su richiesta del P.M. Francesco D’Abrosca – ha disposto così nei confronti del responsabile la misura cautelare personale degli arresti domiciliari per il reato di appropriazione indebita aggravata, disponendo, altresì, il divieto di utilizzo di sistemi di collegamento telematico con istituti di credito.

Come scegliere il consulente finanziario

Chi si approccia per la prima volta al mondo della consulenza finanziaria deve sapere che il consulente finanziario è un professionista che deve essere iscritto presso il relativo albo professionale dopo aver superato una prova d’esame valutativa, a cui accede solo chi ha determinati requisiti e titoli di studio.

Scegliere il consulente finanziario non è un compito facile e così l’ex stockbroker, ricercatore e fondatore del Camarda Wealth Advisory GroupJeff Camarda, ha riassunto in pochi punti quali sono gli interrogativi da porsi (e da porre) per chiarire se il consulente che abbiamo di fronte sarà un vero alleato del risparmio.

  1. Mette te al primo posto o se stesso?
  2. Quanto è esperto?
  3. Il compenso è definito in modo chiaro ed equo?
  4. Offre consulenza e pianificazione di qualità o solo prodotti?
  5. Quanto sono profondi o evidenti i conflitti di interesse?
  6. Esistono precedenti disciplinari, multe, sospensioni, reclami o altri episodi di cattiva condotta?
  7. Ha qualche rispettabile riconoscimento di eccellenza emesso da parti terze?