CONSOB AFFIBBIA UNA MULTA PER MANIPOLAZIONE DELLE AZIONI UNICREDIT

30 Novembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

La Consob ha multato il presidente dell’Adusbef, Elio Lannutti (che e’ anche parlamentare dell’IDV) per manipolazione del mercato delle azioni Unicredit. La sanzione ammonta a 100 mila euro, ovvero il minimo previsto, a cui si somma una sanzione amministrativa accessoria per un periodo di 2 mesi.

L’indagine della Consob era stata avviata nel pieno della crisi dei mutui ‘subprime’ e della speculazione sul comparto bancario. In quei giorni era stato pubblicato un articolo (il 16 ottobre 2007) in cui Lannutti dichiarava: ‘Secondo i nostri calcoli (..) il mark to market di Unicredit e’ negativo per 4-5 mld. Si tratta di uno scandalo grosso dieci volte quello di Italease..”.

UniCredit a tal proposito aveva precisato che ”al fine di dissipare le incertezze createsi sull’ammontare della (posizione) creditoria netta nei confronti dei propri clienti, informa che quest’ultima risulta pari a circa un miliardo di euro alla data del 30 giugno 2007 (..)”. Il titolo UniCredit, nel giorno della pubblicazione dell’articolo, aveva evidenziato perdite in Borsa, registrando ”la performance peggiore tra i principali titoli del settore bancario”. La Commissione ha ritenuto che la condotta illecita accertata e’ stata posta in essere quantomeno con colpa, non appare sintomatica di un atteggiamento funzionale a vantaggi di natura economica”.(ANSA).