CONDUTTORI STRAPAGATI, INCHIESTA ALLA BBC

14 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Londra, 14 giu – Star e presentatori troppo pagati sulla tv nazionale inglese: il Bbc Trust ordina un’indagine che potrebbe portare a una riduzione dei salari d’oro. Verranno presi di mira i dipendenti con i contratti più costosi, per capire in base a quali criteri hanno ottenuto delle condizioni così favorevoli. L’inchiesta nasce dalle vive proteste del pubblico britannico in seguito alle notizie trapelate sui salari di molti personaggi della Bbc. In particolare, sono piovute critiche sulla paga del conduttore Jonathan Ross, il cui contratto vale 18 milioni di sterline per tre anni, pari a 35,5 milioni di dollari. L’inchiesta partirà il 3 luglio e terminerà entro il 31 marzo del 2008. Il presidente delle Bbc, Sir Michael Lyons, ha dichiarato alla House of Lords che il problema è di “interesse pubblico”, anche se la decisione sui contratti spetta al direttore generale dell’emittente e la Bbc opera in un mercato altamente competitivo. Ma il Trust cercherà di capire se questi stipendi sono adeguati e anche, in un report a parte, se i cittadini britannici ricevono valore dalla Bbc in cambio dell’abbonamento che pagano annualmente.