Compagnie aeree, IATA alza stime utili 2010-11

14 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I profitti delle compagnie aeree, quest’anno e il prossimo, crescerenno più del previsto. Lo afferma la International Air Transport Association (IATA), che ha rivisto al rialzo le precedenti stime. Secondo IATA, le linee aeree registreranno un utile netto 2010 pari a 15,1 miliardi di dollari, contro gli 8,9 miliardi di settembre, mentre per il 2011 prevede un risultato netto di 9,1 miliardi a fronte della precedente previsione di 5,3 miliardi. I margini netti scenderanno a 1,5% nel 2011 dal 2,7% di quest’anno. Iata inoltre ha tagliato le sue stime per la crescita del settore cargo a 18,5% nel 2010 dal precedente 19,8%. “Le nostre proiezioni di utile sono aumentate sia per il 2010 che per il 2011 in base alla performance eccezionalmente forte del terzo trimestre”. Lo ha detto il direttore generale di IATA, Giovanni Bisignani, aggiungendo che “tuttavia malgrado le più alte proiezioni, vediamo ancora una pausa nella ripresa l’anno prossimo dopo un forte rebound post recessione”.