COCAINA: PIU’ A FIRENZE CHE A LONDRA

22 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Firenze, 22 feb – Oltre 12 chilogrammi pari a 482.240 dosi. E’ il dato relativo al consumo di cocaina in sei mesi a Firenze come emerge da una ricerca effettuata dalla struttura di tossicologia dell’Università. Una ricerca che evidenzia come a Firenze in proporzione si consumi più cocaina che a Londra. La ricerca, presentata oggi, si basa su una metodologia innovativa già utilizzata da studi recenti effettuati nel Regno Unito, in Germania e in Italia. Una metodologia che consente di ottenere dati epidemiologici e statistici più precisi e affidabili. Il presupposto è che nell’uomo l’escrezione degli stupefacenti avviene principalmente per via urinaria e che quindi l’analisi delle acque provenienti dagli impianti di collezione delle reti fognarie urbane può rappresentare un indicatore ottimale. L’indagine si è svolta in sei mesi, da luglio a dicembre 2006 compresi i giorni di Capodanno. I ricercatori hanno prelevato campioni di acqua negli impianti di collezione delle reti fognarie sia in riva destra che in riva sinistra in modo da avere dati riferiti alla sola città di Firenze. I campioni sono stati analizzati alla ricerca delle tracce di cocaina ed eroina. Ebbene, nei sei mesi di indagine, è stata rilevata una presenza di cocaina e metaboliti corrispondente a un consumo di poco più di 12 chilogrammi (per la precisione 12.056 grammi) che tradotto in dosi equivale a 482.204 singole strisce. La presenza di eroina e dei suoi metaboliti si è attestata invece su oltre un chilogrammo (1.149 grammi). Il rapporto tra il consumo delle due sostanze è quindi 10 a 1 (cocaina/eroina), un dato che conferma i numeri emersi dalla ricerche degli ultimi anni. La ricerca ha poi evidenziato che i mesi in cui si è registrato il maggior consumo sono, sia per la cocaina sia per l’eroina, dicembre ed agosto. Ma l’indagine non si è fermata qui. E’ stato deciso di confrontare la ricerca con uno studio analogo già effettuato sul Tamigi. Nella capitale del Regno Unito è stato rilevato un consumo annuo di cocaina da parte della popolazione pari a 730 chilogrammi equivalenti a 29.200.000 di singole dosi. Si tratta, ovviamente, di numeri molto più consistenti rispetto a quelli di Firenze ma se si fa la proporzione tra la popolazione stimata e il consumo la situazione cambia radicalmente. Londra conta 22.400.000 persone (compresi i turisti) e Firenze 590.000 con un rapporto di 37,5 contro 1; mentre il consumo di cocaina di Londra è “soltanto” 31,7 volte superiore a quello di Firenze. L’indagine proseguirà nei prossimi mesi e sarà ampliata prendendo in esame anche altre sostanze.