CO-MARKETING, VENETO ALL’AVANGUARDIA

22 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

– Padova, 22 giu – Cosa unisce lo storico Caffè Pedrocchi e il prestigioso marchio automobilistico Porsche? Una collaborazione che fonda le sue radici in una attenta strategia di co-marketing, grazie alla quale il Caffè padovano offre ai propri clienti un’esperienza di “consumo” più ricca e appagante, e Porsche ha l’occasione di promuovere i valori positivi associati al proprio brand, legati alla sfera dell’intrattenimento (rassegne di musica Jazz e incontri letterari) rivolti al grande pubblico. Un altro esempio di co-marketing è la partnership istituita tra il produttore di mosaici di Vicenza, Bisazza, e un altro gruppo automobilistico tedesco, la Bmw, per il marchio Mini Cooper. Cinque modelli della Mini sono stati rivestiti dai mosaici in vetro di Bisazza, e l’esposizione di queste auto uniche, icone del binomio moda e design, ha attirato un’importante ritorno di immagine e di visibilità per entrambe i partner. Di co-marketing come fonte di innovazione si occupa la tesi di una studentessa della Facoltà di Economia dell’Università di Padova, tesi che sarà discussa lunedì e che è la prima dedicata a uno dei più importanti e rivoluzionari fenomeni emergenti nell’ambito del marketing economico-sociale.