Traguardo “rosa” per Wall Street: nominata la prima Ceo di una big bank

10 Settembre 2020, di Alberto Battaglia

Sarà Citigroup la prima grande banca americana a nominare una Ceo donna, Jane Fraser: lo ha annunciato oggi un comunicato ufficiale del consiglio d’amministrazione, che ha anticipato il ritiro dell’attuale ceo Michael Corbat, che lascerà l’incarico prossimo febbraio dopo otto anni a guida del gruppo.
Fraser sarà dunque promossa dall’attuale carica di retail banking chief. La sua nomina rompe una tradizione che per molto tempo è rimasta immutabile, per un settore come quello finanziario, largamente dominato dagli uomini.

Citi, la terza maggiore banca americana per asset, ha recentemente rinnovato gli uomini che per anni sono rimasti ai vertici della banca; a cominciare dall’ex presidente Jamie Forese, che era stato alla guida per oltre 30 anni, passando per il Cfo e vari direttori regionali.

Ecco il comunicato ufficiale diffuso da Citigroup:

“Il Ceo di Citi Michael Corbat ha annunciato che, dopo 37 anni in Citi, inclusi gli ultimi otto come Ceo, intende ritirarsi da Citi e dimettersi dal suo consiglio nel febbraio del 2021. Il consiglio ha selezionato Jane Fraser, attualmente Presidente e Ceo di Citi Global Consumer Banking, a succedergli come chief executive officer a febbraio, ed è stata eletta nel consiglio, con inizio immediato del servizio.
Jane Fraser lavora in Citi da 16 anni e ricopre i suoi ruoli attuali dal 2019. Jane Fraser è attualmente Presidente di Citi e CEO di Global Consumer Banking. Le sue responsabilità globali includono tutte le attività di consumo in 19 paesi, inclusi servizi bancari al dettaglio e gestione patrimoniale, carte di credito, mutui e le relative operazioni e tecnologia”.