Cioccolato, Federconsumatori non gradisce sentenza Corte di Giustizia UE

25 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “La sentenza emessa dalla Corte di Giustizia Europea sul cioccolato non ci piace per nulla, poiché si sposa con una incomprensibile posizione della Comunità Europea: quella di essere molto timida nei confronti di un’informazione completa, chiara e trasparente sui prodotti agroalimentari.” – dichiara Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori. Sappiamo, infatti, quanta fatica si renda necessaria per ottenere l’obbligatorietà dell’indicazione d’origine del prodotto all’interno delle etichette, un diritto sacrosanto dei consumatori che, da sempre, rivendichiamo. Non vorremmo, però, che alla luce di tale vicenda si avvalorasse un altro sospetto, che sta tutto all’interno della battaglia “per il mercato” tra aziende dolciarie del Nord e quelle del Sud Europa, specificatamente quelle italiane, caratterizzate da standard qualitativi molto elevati.