Cina, tasso inflazione atteso oltre target governo

14 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’inflazione in Cina dovrebbe esser cresciuta del 3,3% a giugno. Lo segnala l’organo di informazione cinese Caixin Media, che indica una forchetta compresa fra il 3,2% ed il 3,5%. Il quotidiano riporta anche i commenti di Lu Ting, capo economista di Bank of America Merrill Lynch in Cina, secondo il quale le pressioni inflazionistiche non sarebbero così elevate come atteso, a causa della riduzione dei prezzi delle materie prime e dei prodotti alimentari, derivanti dalle politiche di raffreddamento messe a punto dal Governo. La previsione sarebbe anche quella di un tasso di inflazione inferiore al 3% nei prossimi mesi.