Cina, Goldman Sachs taglia stime crescita 2010

2 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La banca d’affari Goldman Sachs ha tagliato le stime di crescita del Pil cinese per il 2010, al 10,1% dall’11,4% indicato in precedenza. Secondo gli analisti del broker il Pil potrebbe registrare un aumento trimestrale dell’8% o addirittura meno, nella seconda metà dell’anno prima di evidenziare una ripresa. Invariate, invece, al 10% le previsioni per il 2011.