Work Service Group di Massimo Levorato: dal successo nella logistica allo sport e l’impegno sociale

27 Maggio 2022, di Redazione

15 anni fa è iniziata l’avventura di Massimo Levorato e di Work Service Group, azienda operante nel settore della logistica e impegnata nel mondo del ciclismo giovanile.

Secondo un recente articolo pubblicato sulle pagine del quotidiano “L’arena”, questi sono i numeri del successo di Work Service Group nello sport: 300 giovani atleti tra i 6 ei 16 anni preparati fin qui e, nell’ultimo biennio, un nuovo percorso di formazione professionistica: “Work Service Dynatek Vega”.

Intanto, il team ormai consolidato “Work Service Vitalcare Videa”, si rinnova e continua nel suo operato.

Insieme al rinnovo del team è arrivata la partecipazione degli atleti al “Cantanatale”, iniziativa benefica svoltasi a Padova, nel reparto di Pediatria dell’ospedale cittadino.

 

Il team si rinnova: nuovi giovani atleti pronti a partire con il team Work Service Vitalcare Videa

Samuele Mion, Luca Tornaboni, Riccardo Ricci, Riccardo Carretta e Lorenzo Ginestra: questi i nomi dei nuovi giovani schierati dal team Work Service Vitalcare Videa.

Ilario Contessa e Emilio Mistichelli, direttori sportivi del team si sono detti molto felici delle conferme e dei nuovi ingressi in squadra: “Con il loro inserimento completiamo una rosa ricca di talento e che ha tutte le carte in regola per regalare soddisfazioni importanti al nostro team e a tutti i partner che ci sostengono con passione e generosità. Insomma, siamo pronti per affrontare insieme un 2022 nel corso del quale abbiamo l’ambizione di posizionarci tra le migliori formazioni Continental del panorama europeo”

Work Service Vitalcare Videa ingaggia anche Nicola Venchiarutti: 23 anni e una vittoria nel Giro D’Italia Under 23 all’attivo (2019).

Il passaggio del giovane atleta al team Work Service è sicuramente la notizia più chiacchierata e c’è la speranza e la fiducia nel fatto che Venchiarutti possa tornare a vincere anche grazie a questo cambiamento.

Il ragazzo, durante un’intervista, ha così commentato il suo ingresso in squadra: “La dirigenza del team, a partire da patron Massimo Levorato, mi hanno dato fiducia da subito e mi hanno inserito nel loro programma per la stagione 2022. Il 2022 sarà un anno di grandi ambizioni sia da parte della squadra che da parte mia, una stagione nella quale darò il massimo per riscattare due annate che, per vari motivi, non sono state all’altezza di quello che mi aspettavo. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la dirigenza e lo staff del team: non vedo l’ora di attaccare il numero sulla maglia Work Service Vitalcare Videa”.

 

Emilio Mistichelli e Ilario Contessa, new-entry alla direzione sportiva di Work Service Vitalcare Videa

Anche Emilio Mistichelli e Ilario Contessa, i due DS, fanno parte delle novità per il 2022; Contessa è stato così accolto da Massimo Levorato, patron del team: “Ilario è una persona di fiducia con cui abbiamo già conquistato in passato alcuni traguardi importanti. Sono convinto che con il team che abbiamo costruito potrà fare bene, aiutando i nostri atleti a raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo posti. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta Biagio Conte e Mirco Lorenzetto per quanto hanno saputo dare al nostro team nelle stagioni in cui hanno collaborato con noi: è arrivato il momento di voltare pagina per avviare un nuovo ciclo che ci auguriamo possa essere vincente e ricco di soddisfazioni”

Il DS si è a sua volta pronunciato sulle speranze per la stagione 2022: “Per me questo team ha sempre rappresentato un importante punto di riferimento e sono felice di tornare qui. Ci tengo a ringraziare Massimo Levorato che ha sempre creduto in me e che ha reso possibile tutto questo. In queste settimane ho già avuto modo di confrontarmi con Emilio Mistichelli e con la dirigenza della squadra con cui abbiamo messo a fuoco gli obiettivi in vista della nuova stagione. Non vedo l’ora di affrontare le prime sfide del 2022 con un team a cui non mancheranno qualità e voglia di mettersi in luce”.

 

I giovani ciclisti di Work Service Group partecipano a “Cantanatale”, musica per i bimbi del reparto pediatria di Padova

Work Service Group cerca, da sempre, di far corrispondere alla formazione sportiva, anche l’impegno sociale ed un’educazione valoriale dei ragazzi. Per questo motivo la squadra ha partecipato durante le ultime festività natalizie a “Cantanatale”.

L’iniziativa ha avuto luogo a Padova, a favore del reparto di pediatria dell’ospedale cittadino: i giovani ciclisti del team hanno incontrato i piccoli ospiti del reparto e gli hanno fatto compagnia con musica e canzoni.

Il patron della squadra, Massimo Levorato, ha raccontato l’importanza della partecipazione a queste attività per gli atleti: “Il nostro sport è una disciplina che trasmette valori importanti che non dobbiamo mai dare per scontati. Per questo, oltre alla preparazione atletica invernale, abbiamo stimolato i nostri atleti a prendere parte ad alcune iniziative di beneficienza che potessero sposarsi con la missione portata avanti dai nostri team”.