Ciccolella in retromarcia dopo revisione al ribasso

15 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Mette la retromarcia il titolo Ciccolella a Piazza Affari. Dopo essere stato sospeseo in mattinata il titolo della prima azienda florovivaistica quotata in borsa in Europa, segna in questo momento un calo di 3,54% a 0,95 euro per azione. A zavorarrare Ciccolella la revisione al ribasso dei ricavi e dell’ Ebitda del bilancio 2009 su richiesta della società di revisione Ernst & Young. L’Ebitda rettificato delle attività correnti è stato positivo per 21 milioni contro i 23 milioni indicati prima della revisione. Il risultato netto è negativo per circa 24 milioni e include costi non ricorrenti di ristrutturazione per 2 milioni, rettifiche di valore delle attività materiali ed immateriali per 9 milioni, variazioni negative del fair value delle piante per 3 milioni e ammortamenti per 17 milioni.