Ci siamo: Alibaba debutta a New York, rastrellerà $28,1 miliardi

19 Settembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Alibaba si prepara a sbarcare oggi in borsa con un prezzo di collocamento pari a 68 dollari per azione, il massimo della forchetta compresa tra 66 e 68 dollari, rivista al rialzo da un iniziale range di 60-66 dollari. Di conseguenza, il colosso cinese dell’e-commerce rastrellerà con la sua Ipo 21,8 miliardi di dollari raggiungendo un valore di mercato di 168 miliardi, più del sito d’aste eBay, del sito di microblogging Twitter e del social network per professionisti LinkedIn messi insieme.

Sebbene non si sia aggiudicato il titolo di Ipo più grande della storia, Alibaba può comunque vantarsi di avere realizzato uno dei maggiori collocamenti superando l’Ipo di Facebook e di General Motors. Ma se verrà esercitata un’opzione chiamata “green show” che permette la vendita di ulteriori titoli, il gruppo nato 15 anni fa potrebbe raccogliere fino a 25 miliardi facendo storia: supererebbe il record ora in mano all’Agricultural Bank of China, che nel 2010 ha rastrellato sul mercato 22 miliardi.

Oltre a Jack Ma, co-fondatore e presidente di Alibaba, è anche Yahoo a vedersi gonfiare la valutazione della sua partecipazione, fino ad ora di circa il 24% (con l’Ipo la società guidata da Marissa Mayer raccoglie 8,3 miliardi di dollari vendendo titoli come parte di un accordo con Alibaba). Nel caso di Ma il valore delle azioni detenute è di circa 13,1 miliardi di dollari mentre nel caso del gruppo Internet americano è di 27,3 miliardi.

Il debutto in borsa avverrà al New York Stock Exchange con il simbolo “BABA”.


(TMNews)