Chi è Xi Jinping, il nuovo presidente della Cina

14 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

PECHINO (WSI) – Xi Jinping, 59 anni, eletto oggi presidente della Repubblica popolare dopo essere stato nominato segretario del Partito Comunista, è il primo “principe” a salire al vertice dello Stato cinese. L’incarico di vicepresidente è stato affidato a Li Yuanchao, che è considerato un possibile riformista.

Ma torniamo al nuovo presidente, Suo padre Xi Zhongxun è stato infatti uno dei rivoluzionari della prima ora insieme al presidente Mao Zedong e un convinto riformista negli ultimi anni della sua vita. Sposato ad una famosa cantante – peraltro sparita dalla pubblica vista da quando il marito è stato indicato come il successore designato del presidente Hu Jintao – Xi è considerato un riformista “prudente” e un acceso nazionalista.

Appoggiato dagli altri “principi” – molti dei quali oggi sono in posizioni chiave – e dall’esercito, Xi dovrà affrontare problemi come la dilagante corruzione, le crescenti differenze tra ricchi e poveri e i danni provocati all’ambiente dal tumultuoso sviluppo economico degli ultimi anni.

Nelle sue prime uscite pubbliche dopo essere stato nominato, in novembre, segretario del Partito Comunista, il nuovo leader cinese ha sottolineato la necessità di uno “stile di lavoro” modesto e di evitare gli eccessi di servilismo spesso mostrati dai leader delle province verso quelli nazionali. Quattro anni fa, nel corso di una visita in Messico, Xi mostrò il suo volto aggressivo accusando “alcuni stranieri con la pancia piena” di criticare la Cina a vanvera. (ANSA)