CENSIMENTO, IL BRASILE CONTA ANCHE I DICO

16 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Rio de Janeiro, 16 apr – L’Istituto brasiliano di Geografia e Statistica ha dato ufficialmente il via al censimento della popolazione nei comuni con meno di 170mila abitanti. Fin qui tutto normale se non fosse che, per la prima volta, l’indagine punterà a contare anche il numero delle coppie omosessuali. Nei questionari relativi al conteggio della popolazione, alla voce “grado di parentela con il proprietario dell’abitazione”, è disponibile l’opzione “compagno dello stesso sesso”. Delle 4562 città brasiliane saranno escluse dal conteggio le 129 maggiori, il che darà comunque un quadro abbastanza significativo della situazione. Ma non si tratta dell’unica novità: l’Ibge ha infatti per la prima volta abbandonato il questionario cartaceo, potenziando le proprie strutture con 82 mila computer palmari, che trasmettono i dati in tempo reale sfruttando la rete Gps. “D’ora in avanti tutte le indagini domiciliari – ha spiegato Heleno Mansoldo, coordinatore del settore informatico dell’Istituto – saranno effettuate con i palmari, che evitano gli errori, indicando con precisione le risposte”.