Cembre, in crescita risultato operativo e netto

26 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nel primo semestre 2010 il Gruppo Cembre ha evidenziato ricavi consolidati pari a 43,4 milioni di euro, in crescita del 13,9% rispetto ai 38,1 milioni di euro del primo semestre 2009. Il risultato operativo lordo consolidato del primo semestre 2010, pari a 8,5 milioni di euro, corrispondenti al 19,6% dei ricavi delle vendite, è salito del 46,2% rispetto a quello del primo semestre 2009, pari a 5,8 milioni di euro, corrispondente al 15,2% dei ricavi delle vendite. Il risultato operativo consolidato dei primi sei mesi del 2010, pari a 7,1 milioni di euro, corrispondenti ad un margine del 16,4% sui ricavi delle vendite, é cresciuto del 64,3%, rispetto ai 4,3 milioni di euro dei primi sei mesi dello scorso esercizio, pari all’11,4% dei ricavi. L’utile consolidato ante imposte, pari a 7,3 milioni di euro, corrispondente al 16,8% delle vendite, è aumentato del 63,8% rispetto a quello del primo semestre 2009, pari a 4,4 milioni di euro e corrispondente all’11,7% delle vendite. L’andamento favorevole dei cambi, ha determinato ricavi per 200 migliaia di euro. L’utile netto di periodo è stato di 4,7 milioni di euro, in crescita del 64%, rispetto ai 2,9 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno. L’incidenza percentuale dell’utile netto sul fatturato rappresenta quindi il 10,8% delle vendite, contro il 7,5% del 2009. La posizione finanziaria netta consolidata al 30 giugno 2010, risulta essere positiva e pari a 4,7 milioni di euro, in miglioramento, rispetto al 30 giugno 2009. “Nonostante la congiuntura economica internazionale ancora difficile, il fatturato consolidato del primo semestre 2010 ha confermato i segnali di recupero già evidenziati nel primo trimestre dell’anno. La posizione finanziaria del gruppo continua ad essere solida, a fine luglio risulta positiva per circa 5,6 milioni di euro. I ricavi consolidati progressivi al 31 luglio 2010 risultano in crescita del 15,2%, evidenziando un ulteriore miglioramento”, ha dichiarato il Presidente ed Amministratore Delegato, Ing. Giovanni Rosani.