Catalogna, indipendentisti al comando

28 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

BARCELLONA (WSI) – E alla fine come da pronostico ha vinto il fronte del sì. Si sono tenute ieri, domenica 27 settembre 2015, le elezioni regionali tanto attese in Catalogna, elezioni che hanno visto prevalere gli indipendentisti che hanno ottenuto una larga maggioranza (72 seggi nel parlamento regionale su 135), ma non una maggioranza assoluta visto che i partiti pro-indipendenza si sono fermati sotto il 50% dei voti.

Da qui nasce il problema relativo a come un governo che non ha ottenuto la maggioranza dei voti ma solo dei seggi in parlamento potrà decidere su un tema tanto importante come la secessione della regione della Catalogna dal resto della Spagna. Più che l’indipendenza è probabile che si arrivi a una maggiore autonomia dal governo centrale.

Anche se la vittoria a metà del fronte indipendentista non frena comunque le ambizioni di Artur Mas, il leader del fronte pro-indipendenza (Junts pel Sì + Cup) che sottolinea come nelle prossime settimane verranno messe le basi per attuare la tanto attesa indipendenza dalla Spagna.

(DaC)