Cashin: “Corsa di Wall Street ha vita breve”

13 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

A dispetto del rally della Borsa americana, Art Cashin, Managing director di UBS Financial, non crede che il sole splenderà alto su Wall Street ancora a lungo. Lo ha messo in evidenza durante un’intervista alla trasmissione “Future Now” della Cnbc, puntando il dito su quello che, a suo avviso, è l’alert più significativo che anticipa una marcia indietro del mercato, ovvero l’andamento dell’IWM, l’indice delle small cap, che recentemente si è rimangiato tutti i suoi guadagni annuali.

Un trend che stupisce alla luce delle previsioni del mercato. Gli analisti si aspettavano proprio dalla small cap le performance piú brillanti durante il rally della Borsa durante la presidenza Trump. Questo perché il protezionismo annunciato dal nuovo presidente sul fronte del commercio internazionale avrebbe dovuto colpire le multinazionali, lasciando intatte le potenzialità di rialzo dei titoli con una capitalizzazione più ridotta.

Ma questo è solo l’inizio. Cashin vede altri due rischi nel breve periodo per il mercato. “Prima di tutto, l’opinione pubblica si renderà conto della difficoltà di Trump di implementare la sua agenda per via della resistenza del Congresso” spiega il trader, aggiungendo che c’è poi da considerare “il rischio geopolitico”

Su quest’ultimo punto, Cashin cita il pericolo Nord Corea, ma anche la crescita dei movimenti populisti in europa (Francia in testa con il candidato Marine Le Pen). Infine, la Fed. Che, come annunciato, alzerà i tassi la prossima settimana.Un altro segnale che non fa bene al mercato.