Case: vendite record di appartamenti a Manhattan, New York

3 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Le vendite di appartamenti a Manhattan hanno raggiunto un livello record nel quarto trimestre 2013, con i ricchi acquirenti internazionali in competizione con i newyorkesi.

Il numero di acquisti è aumentato del 27% a/a, informa il Financial Times, secondo i nuovi dati rilasciati venerdì. Inoltre, anche se con un lieve calo rispetto ai 3.837 acquisti registrati nel terzo trimestre, questo è stato il quarto trimestre migliore in assoluto, record di 25 anni, secondo il perito newyorkese Miller Samuel e l’agenzia immobiliare Douglas Elliman Real Estate.

E’ da notare poi, che il numero di giorni in cui una proprietà rimaneva sul mercato è dimezzato, nel quarto trimestre, rispetto al tempo di 95 giorni dell’anno precedente. I comporatori esteri acquistano cash, senza ovviamente chiedere un mutuo, spesso sulla base di piantine e video, l’appartamento non viene neanche visitato.

“La domanda da parte di acquirenti stranieri non è mai stata più forte e sono proprio queste vendite che stanno guidando i prezzi” del mercato, ha detto Pamela Liebman, amministratore delegato di Corcoran Group, altro grosso broker di New York. A comprare sono soprattutto i grandi ricchi del Medio Oriente, Russia, Sud America, Cina.

A far salire il mercato immobiliare di New York (in questo caso con acquisti da compratori americani) e’ anche il rialzo dei tassi di interesse Usa, e la prospettiva – in fase di attuazione – del “tapering” da parte della Federal Reserve. In sostanza nel 2014 e nel 2015 la banca centrale Usa ridurra’ i programmi di stimolo all’economia, il che provochera’ un ulteriore rialzo dei tassi (che tuttora sono molto bassi, visto che un mutuo a 30 anni ha un tasso di interesse intorno al 4.0%, tuttavia circa 100 punti base in piu’ rispetto a 3 trimestri fa).

Il prezzo medio di un appartamento di lusso a Manhattan (si considerano in questa categoria case di prezzo superiore ai 3.000.000 di dollari) è salito del 10% rispetto a un anno fa, attestandosi a 4,9 milioni dollari.

Il prezzo medio di un appartamento a Manhattan nel quarto trimestre è salito a quota 855.000 dollari, in aumento del 2,1% rispetto all’anno precedente. Tale incremento è stato guidato dalla tipologia di appartamenti definiti “condomini”, soprattutto di nuova costruzione, preferiti dagli stranieri rispetto alle coop. I condomini hanno toccato nel quarto trimestre 2013 un prezzo medio record di $1,3 milioni.