CARBON CONSERVATION E APP ISCRIVONO LA PRIMA PIANTAGIONE MONDIALE DI ALBERI DA CELLULOSA TRA LE

4 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

L’Indonesia ospiterà il primo progetto a finanziamento privato al mondo per la trasformazione dei terreni ad oggi in concessione per la piantumazione con alberi da cellulosa in riserva di carbonio. La Kampar Carbon Reserve, ubicata nella provincia di Riau, a Sumatra, sorgerà presto su terreni in precedenza approvati per piantagioni da cellulosa, frutto di una partnership pubblico-privata unica nel suo genere, annunciata oggi a Giakarta. Location of PT. Putra Riau Perkasa (PRP) plantation forest concession in Semenanjung Kampar, Riau, Sumatra (Graphic: Business Wire) Alla guida della creazione della Kampar Carbon Reserve è la Carbon Conservation, azienda dell’imprenditoria verde, in partnership con la Asia Pulp & Paper (APP). I due partner hanno lavorato di concerto con il Ministero delle Foreste indonesiano, il titolare delle concessioni PT. Putra Riau Perkasa (PRP) e gli stakeholder locali per ridestinare oltre 15.000 di ettari di terreno ricco di torba, naturale accumulatore di carbonio, ad aree protette a fini di conservazione ambientale e lanciare questo progetto pilota per la prima volta al mondo. La Kampar Carbon Reserve è stata sottoposta a numerose valutazioni, che hanno convinto la APP dell’unicità di questa area all’interno del complesso torbiero del Semenanjung Kampar, come territorio da tutelare. Da ora, per almeno trenta anni la zona della Kampar Carbon Reserve, ricca di biodiversità, conserverà quantità significative di carbonio. Nei mesi a venire, una valutazione delle riserve confermerà l’entità dei depositi. Il progetto è stato studiato in modo da utilizzare la vendita dei crediti REDD-Plus per iniettare milioni di dollari nel mercato del lavoro locale e nei piani di sviluppo delle comunità indigene, che vivono attorno al territorio, per tutta la durata del programma di tutela. I piani di sviluppo destinati alla popolazione contribuiranno a ridurre la pressione esercitata sulla foresta dalle comunità locali, consentendo al tempo stesso ai residenti di migliorare la propria qualità di vita e il proprio reddito. “In collaborazione con APP, stiamo ridando vita a una parte di territorio pari a circa un quarto della superficie di Singapore, proteggendola come area silvicola soggetta a tutela”, ha dichiarato Dorjee Sun, CEO di Carbon Conservation, con sedi in Australia e Singapore. “Questo è il primo tentativo concreto da parte di un produttore di pasta di cellulosa di misurare la differenza tra ciò che sarebbe accaduto se l’attuale situazione della piantagione fosse rimasta immutata e quel che accadrà invece dopo il passaggio ad area protetta”. “La Kampar Carbon Reserve è un dono dall’Indonesia al mondo. Stiamo lavorando con il Ministero delle Foreste, la PRP e altri attori coinvolti per creare un programma pilota che contribuisca ad affrontare la sfida del cambiamento climatico globale. Al tempo stesso, stiamo avviando piani di investimento concreti a beneficio delle collettività, che affrontano alla radice la vera causa dei problemi ambientali dell’Indonesia: la povertà delle comunità autoctone che vivono nelle aree attorno alle foreste pluviali”, ha affermato Aida Greenbury, Direttore Responsabile per la Sostenibilità di APP. Carbon Conservation guiderà il lavoro di misurazione indipendente dell’impronta di CO2 e di realizzazione di un modello di tutela atto a determinare i risultati della riserva ricostituita. Il gruppo si preoccuperà inoltre di richiamare investitori indipendenti che acquistino e commercializzino i crediti REDD-Plus, i quali genereranno la redditività necessaria a sostenere il programma. APP e PRP lavoreranno invece in primis alla promozione delle comunità locali, in collaborazione con le autorità di governo, per prevenire eventuali rischi o problemi per i depositi di carbonio e istituire programmi pro-occupazione e pro-investimenti a favore delle popolazioni della provincia di Riau, con l’obiettivo di contribuire alla salvaguardia dell’area. Per validare le attività di tutela e assicurare l’accuratezza delle misurazioni sulle riserve di carbonio, interverrano auditor indipendenti con verifiche a cadenza annuale. “L’innovazione nello sviluppo ambientale deve essere strettamente legata allo sviluppo economico per determinare un impatto concreto. L’attuale piano prevede di proteggere questo territorio per il prossimo trentennio almeno, ma è altrettanto importante che contribuisca in maniera decisamente produttiva tanto allo sviluppo delle comunità locali quanto alla riduzione delle emissioni di gas serra”, ha commentato Dorjee Sun. “Scopo di APP è proteggere grandi foreste e aree paesaggistiche di elevato valore ambientale e critiche per la presenza di depositi di torba. Sottoponiamo sempre i terreni a rigorose valutazioni scientifiche per poterne determinare la miglior destinazione d’uso: abbiamo adottato questo stesso approcio nel lavoro condotto nell’ambito delle partnership a sostegno della Biosphere Reserve nel Giam Siak Kecil, nella riserva della foresta di Senepis per la tutela della tigre di Sumatra nella provincia di Riau, nella Taman Raja Nature Reserve della provincia di Jambi e nel programma di salvaguardia degli orangutan del Kutai nel Kalimantan”, ha aggiunto Aida Greenbury. La realizzazione della Kampar Carbon Reserve avverrà in tre fasi. La prima, che impegnerà fra i tre e i sei mesi, vedrà svolgersi uno studio completo del territorio, con analisi del terreno e delle esigenze delle popolazioni, per conoscere problematiche e criticità. Nella seconda fase, della durata di circa un anno, alcuni valutatori indipendenti saranno chiamati a validare il modello di gestione del carbonio e ad assicurare così l’apporto di investitori terzi. La fase tre si estenderà per l’intera durata del progetto e contemplerà attività di tutela e bonifica, ma anche di verifica e certificazione da parte di enti terzi. A PROPOSITO DI CARBON CONSERVATION Carbon Conservation è un’impresa asiatica ed australiana con sede a Singapore, leader mondiale nel campo dei crediti di carbonio da deforestazione. Pioniere nella commercializzazione di titoli di compensazione del carbonio prodotti a partire da foreste, Carbon Conservation ha registrato molti successi generando ritorni positivi per sostenitori e partecipanti ai progetti. I progetti di carbon finance di Carbon Conservation, tutti di alto profilo, sono stati ben documentati dai media, con articoli pubblicati da Wall Street Journal, Fortune Magazine ed altre testate (si veda il media kit allegato come Appendice IV). Tra i progetti di maggior successo, spicca l’accordo con Merrill Lynch sul progetto Aceh Ulu Masen, premiato con il Carbon Finance Deal of the Year nel 2008. L’amministratore delegato di Carbon Conservation, Dorjee Sun, è stato inoltre nominato da TIME magazine tra gli eroi ambientali dell’anno 2009, comparendo inoltre nel documentario del National Geographic intitolato “The Burning Season”, con Hugh Jackman nel ruolo di voce narrante, proiettato nei cinema e trasmesso sulle reti televisive mondiali. A PROPOSITO DI APP Asia Pulp & Paper (APP) è il marchio che raccoglie cinque tra stabilimenti di produzione della cellulosa e cartiere in Indonesia: PT. Pabrik Kertas Tjiwi Kimia Tbk., PT. Indah Kiat Pulp & Paper, PT. Pindo Deli Pulp & Paper Mills, PT. Ekamas Fortuna e PT. Lontar Papyrus. L’industria cartaria è nata nel 1972 ad opera dell’imprenditore indonesiano Eka Tjipta Widjaja, con l’apertura della PT. Pabrik Kertas Tjiwi Kimia a Mojokerto. La missione di APP è di divenire nel XXI secolo il primo produttore di carte e cellulosa di livello internazionale, operando con dedizione per costruire valore per i propri clienti, azionisti, dipendenti e comunità locali. APP è impegnata nella tutela e salvaguardia di tutte le specie a rischio, delle specie autoctone e della fauna di tutta l’Indonesia. Oltre alla gestione sostenibile delle piantagioni di alberi da cellulosa, la APP presta il proprio sostegno a una serie di grandi progetti di salvaguardia della natura in zone a forte biodiversità e nelle torbiere di interesse critico. Tra questi si contano: i 106.000 ettari di riserva naturale della tigre di Sumatra nella foresta di Senepis, provincia di Riau, i 172.000 ettari della Biosphere Reserve della regione di Giam Siak Kecil Bukit Batu nella provincia di Riau, il Taman Raja Nature Reserve nella provincia di Jambi province, il Kutai Orangutan Program nel Kalimantan e i 76.000 ettari della riserva dei rinoceronti di Giava nel Parco Nazionale di Ujung Kulon. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6452324&lang=it

Americas:Ian Lifshitz, 905-450-2100 ext. 297ian@appcanada.comoppureEurope:Stuart Andrews, (44) 7921264557Stuart.Andrews@appuk.euoppureAsia-Pacific:Stephan I Sinisuka, (62) 81 510 541 547Stephan_I_Sinisuka@app.co.idoppureAustralia:Alex Chapman, (02) 9818 9326Alex.Chapman@ppr.com.au