CARBIOS e SUEZ ENVIRONNEMENT firmano un accordo preliminare per una collaborazione futura volta

29 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Carbios, un’azienda chimica col pollice verde specializzata nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia per il recupero dei rifiuti di plastica e per la produzione di biopolimeri, e SUEZ ENVIRONNEMENT hanno annunciato la sottoscrizione di un accordo preliminare per la loro cooperazione futura nel settore del recupero e del riciclaggio dei rifiuti di plastica. Tale accordo plasma la strategia comune delle due aziende, volta a posizionare l’economia circolare al centro del loro modello di business, e propone nuovi metodi per il riciclaggio dei rifiuti di plastica. In questa fase preliminare, SUEZ ENVIRONNEMENT fornirà a Carbios depositi di rifiuti di plastica provenienti dagli impianti di trattamento della sussidiaria SITA, ubicata in Francia. Carbios indagherà la composizione dei rifiuti di plastica in modo da arricchire la propria gamma di strumenti biologici ed espandere il potenziale insito nel recupero di tali rifiuti. Successivamente, Carbios testerà i prorpi bioprocessi sui depositi disponibili e convaliderà l’efficienza dei propri processi di lavorazione per migliorare il riciclo e il recupero dei rifiuti di plastica. L’obiettivo è quello di implementare i processi più efficaci per decomporre i rifiuti di plastica e raccoglierne il componente di base, il polimero, in modo che sia di una qualità tanto alta quanto quella di un prodotto a base di petrolio. Questo processo di riciclaggio infinito permette quindi di evitare le limitazioni chimiche e meccaniche riscontrate nei processi di riciclaggio convenzionali. Il riciclaggio della plastica: una sfida ambientaleOgni anno in Europa si producono 25 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica,1 di cui solo il 20% viene riciclato. Tali rifiuti rappresentano una sfida ambientale importante, ma anche un deposito considerevole di risorse rinnovabili inutilizzate. Il recupero dei rifiuti plastici è una preoccupazione primaria per Carbios e SUEZ ENVIRONNEMENT. “Siamo lieti che SUEZ ENVIRONNEMENT abbia riposto la sua fiducia in noi. Ciò rafforza il posizionamento strategico dei nostri processi biologici innovativi nel recupero dei rifiuti di plastica, come previsto dal progetto Thanaplast™. La combinazione dei nostri settori di competenza accelererà l’implementazione di soluzioni industriali efficaci per la più grande sfida ambientale che la plastica al termine del suo ciclo vitale ci pone di fronte, fornendo al contempo una risposta alla domanda seguente: come possiamo recuperare e riciclare un numero crescente di rifiuti di plastica producendo il minimo impatto ambientale possibile?”, ha detto Jean-Claude Lumaret, CEO di Carbios. “L’innovazione è al centro della strategia di SUEZ ENVIRONNEMENT, che affianca aziende giovani e promettenti come Carbios. Lo smaltimento dei rifiuti è un componente fondamentale all’interno economia circolare; è necessaria una lavorazione efficace di risorse e prodotti recuperati per produrre materie prime secondarie. SUEZ ENVIRONNEMENT ha sempre cercato, tramite le sue sussidiarie, di collaborare con settori di competenza complementari, al fine di implementare i propri progetti e rimanere un’azienda pioniera nei suoi settori chiave – la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti”, ha detto Paul-Joël Derian, vicedirettore del settore innovazione e performance industriale presso SUEZ ENVIRONNEMENT. “I processi enzimatici di Carbios sembrano particolarmente interessanti e promettenti per noi, in quanto permetteranno un miglior processo di riciclaggio e recupero dei rifiuti di plastica al termine del ciclo vitale, rispettando al contempo la natura”. 1 Fonte: Commissione Europea, aprile 2011 – Rifiuti di plastica nell’ambiente Informazioni su CarbiosPer maggiori informazioni si prega di visitare: www.carbios.fr/en Informazioni su SUEZ ENVIRONNEMENTPer maggiori informazioni: www.suez-environnement.com Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

CONTATTI CARBIOSCarbiosJean-Claude Lumaret, Tel: +33 4 73 86 51 76CEOcontact@carbios.frWebsite: www.carbios.froppureCalyptusCommunicazioni finanziarieMathieu Calleux, Tel. : +33 1.53.65.37.91mathieu.calleux@calyptus.netoppureAlize RPRelazioni stampaCaroline Carmagnol, Tel. : +33 6 64 18 99 59caroline@alizerp.comChristian Berg, Tel. : +33 1 70 22 53 86christian@alizerp.comoppureCONTATTI SUEZ ENVIRONNEMENT Stampa:Catherine des Arcis, Tel : +33 1 58 81 54 23Email: catherine.desarcis@suez-env.comoppureAnalisti:Tel. : +33 1 58 81 24 95