Cambi, euro si conferma in recupero contro il dollaro

21 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euro continua a dare segnali di recupero questa mattina, assestandosi sugli 1,256 dollari (+0,7%). La moneta unica aveva già fatto dei passi avanti ieri pomeriggio, chiudendo attorno agli 1,246 USD, per effetto di ricoperture e grazie all’indebolimento del dollaro seguito ad alcuni dati macroeconomici americani deludenti. Intanto, sembrano circolare voci di possibili interventi da parte delle banche centrali, specialmente nei confronti dello yen, dopo che il Ministro delle finanze giapponese ha detto che un eccessivo apprezzamento della valuta nipponica non è desiderabile. Così lo yen si sta rapidamente deprezzando, sia contro l’euro che scambia a 113,33 yen (+1,81%) sia contro il dollaro che si attesta a 90,21 yen (+1,08%). Si apre una giornata intensa sotto il profilo economico, che vede in primo piano il dato sull’IFO tedesco, un importante indicatore anticipatore del sentiment in Germania e nell’Eurzona.