Cambi, euro rialza la testa e sale oltre soglia 1,20

10 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Inizio di giornata che vede una prova di forza dell’euro, che è rimbalzato oltre gli 1,20 dollari. La moneta unica, che già aveva tentato un recupero oltre questa soglia ieri pomeriggio, scambia a 1,2036 USD (+0,43%) dopo aver toccato un massimo di 1,206 USD. C’è grande attesa per la riunione odierna della Banca Centrale Europea, che dovrebbe sostanzialmente riconfermare l’attuale livello dei tassi di interesse. L’interesse però è stimolato dai possibili cenni del Presidente dell’Eurotower, Jean Claude Trichet, sugli sviluppi della situazione economica e finanziaria europea. Intanto, il Beige Book della Federal Reserve, pubblicato ieri sera, non ha escluso possibili impatti della crisi di Eurolandia sulla fiducia dei mercati finanziari, pur rilevando che l’economia reale conferma una ripresa moderata oltreoceano. Anche Bernanke in un discorso alla Commissione bancaria della Camera USA aveva confermato un recupero dell’attività dell’economia a stelle e strisce, ma aveva sottolineato che il mercato del lavoro richiederà più tempo per tornare ai livelli pre-recessione. Fra le altre valute appare poco variato lo yen. Il dollaro scambia a 91,05 yen (-0,28%) e l’euro a 109,06 yen (+0,15%). Ingessata anche la sterlina che scambia contro l’euro a 1,1972 (-0,03%), in attesa della riunione di politica monetaria della Bank of England.