Cambi: euro debole sul dollaro, oggi lo Zew

19 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scambi sottotono per l’euro nei confronti del biglietto verde, dopo aver sfiorato ieri nuovamente la soglia degli 1,40 dollari. Il cross eur/usd infatti scambia a 1,39 dollari rispetto agli 1,3949 della chiusura precedente. Gli operatori aspettano la pubblicazione del beige book della Fed, in agenda domani, il consueto report mensile sui dodici distretti della Federel Reserve sull’economia americana, ed intanto guardano ai dati in programma oggi. In particolare l’indice Zew, l’indicatore del sentiment in Germania, che misura la fiducia degli investitori tedeschi, in relazione alla crescita economica nei prossimi sei mesi. Intanto ieri, il segretario al Tesoro USA, Timothy Geithner, ha invocato a gran voce una maggiore cooperazione a livello globale per affrontare la ripresa economica. Durante i lavori del meeting annuale di Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale a Washington, Geithner ha affermato che “i risultati iniziali sono messi a rischio dai limitati progressi verso una crescita guidata dalla domanda interna” e che un’altra minaccia è rappresentata dalla situazione valutaria internazionale con “alcuni paesi che fanno ostruzione sull’apprezzamento della propria moneta”.