CALDO RECORD: 120 MORTI IN INDIA E PAKISTAN

11 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – New Delhi, 11 giu – Una canicola killer sta facendo strage in questi giorni nei territori settentrionali dell’India e in buona parte del Pakistan. Una serie di venti caldi provenienti dalle aree desertiche ha infatti provocato un drastico innalzamento elle temperature uccidendo almeno 120 persone nel corso della settimana appena trascorsa. La maggior parte delle vittime erano mendicanti, senza tetto o lavoratori all’aperto per i quali si è rivelata fatale l’estrema disidratazione. La temperatura più alta è stata registrata nel Belucistan dove la colonnina di mercurio ha toccato i 52 gradi, di poco inferiore ai 52,2 del drammatico record raggiunto nel 1992.