BUONE NOTIZIE DALL’EXPORT

17 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 17 apr – “Il sensibile aumento delle esportazioni registrato nel 2006 sta continuando anche nel 2007. A livello globale l’aumento percentuale dell’export, se si analizzano i primi due mesi del 2007 con i primi due del 2006, è di oltre un punto, ovvero 13.9% contro 12.8%. E ancora più forte è la crescita sui mercati Ue, con un aumento percentuale di oltre la metà, passando dal 9.2% del 2006 al 15.3 % del 2007”. Lo afferma il direttore generale Assocamerestero, Gaetano Fausto Esposito, nel commentare i dati Istat. “Incrementi nettamente superiori allo scorso anno si registrano verso tutti i nostri principali mercati. Germania, Francia, Spagna e Regno Unito, che raccolgono il 38% delle nostre esportazioni, fanno segnare aumenti dell’export che vanno da un minimo del 9.2% a un massimo del 23.2% – continua Esposito – Da notare anche l’impetuosa crescita verso tutti i Paesi dell’ex Europa comunista, con un + 55.2% verso la Lituania e un + 33.2% verso la Polonia. Sul fronte dei settori segnaliamo l’aumento dell’export dei macchinari, +16.6% contro il 9.4% di un anno fa, e più in generale di gran parte dei prodotti tipici del made in Italy”.