Bund Future, tassi fermi ancora a livello appropriato

12 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Quella a cui abbiamo appena assistito è stata un settimana di pausa per il future sul Bund con gli investitori che hanno preso posizione sul mercato azionario facendo acquisti a prezzi a saldo da una situazione di ipervenduto. Tuttavia la palma dei rialzi resta al momento al mercato obbligazionario, con i tassi che rimarranno ancora fermi per molto tempo. “Abbiamo deciso di lasciare invariati i tassi d’interesse perche li consideriamo a livello appropriato” ha detto il presidente della Banca Centrale Europea, Trichet, aggiungendo che si continuerà a seguire da vicino i dati macro, con un’inflazione che rimane sotto controllo, e in linea, se non al di sotto delle previsioni. Il numero uno della Bce, intervenendo alla dodicesima edizione del ECB Watchers’ Conference, ha parlato anche di “una catastrofe evitata, tuttavia di una crisi che non è ancora alle spalle”. Non bisogna dimenticare infatti la caduta sui minimi del trimestre dell’indice PMI servizi di Eurolandia. Attenzione quindi questa settimana alle indicazioni che giungeranno dal bollettino mensile di giugno, diffuso dalla Bce. Il contratto sul principale Gov’s europeo chiude così i 5 giorni a 128,81 punti e mette a segno una performance settimanale marginalmente negativa dello 0,38%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di supporto vista a 128,26 e successiva a 127,99. Resistenza a 129,32.