Buffett punta grosso, ma sui media e giornali di piccole dimensioni

18 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Dopo aver acquistato lo scorso dicembre l’Omaha World Herald, il piccolo giornale della propria città (Omaha), e altri sei quotidiani del Nebraska e nel sud dell’Iowa, investendo $200 milioni, l’81enne miliardario Warren Buffett continua a puntare sui media di informazione.

BH Media Group, parte del colosso Berkshire Hathaway, annuncia l’acquisto di tutti i 63, tra quotidiani e settimanali, di proprietà di Media General, ad esclusione del Tampa group, per una cifra intorno ai $142 milioni, in contanti. Titoli distribuiti e letti soprattutto in Virginia, North Carolina, South Carolina e Alabama.

“Nei paeselli e nelle piccole città, dove c’è un forte senso della comunità, non c’è niente di più importante se non i quotidiani locali“, ha chiarito Buffett. “Gran parte dei giornali locali che stiamo acquistando ricadono sotto questa categoria e siamo lieti che abbiano trovato una casa con Berkshire Hathaway”.

Ha tenuto dunque a specificare la portata dei media di suo interesse. Il trend vede infatti un calo dei giornali tradizionali su carta stampata, e un movimento verso formati digitali e news locali.

Le parole di Buffett sono tendenzialmente seguite con attenzione da altri investitori e anche questa sua “fissazione” per i giornali non dovrebbe essere scartata. Quando si tratta di investire infatti e’ famoso per essere razionale e accurato.